Praline e Marzapane di nocciole

Dilettarsi ai fornelli sembra scritto nel DNA di famiglia. In occasione di un compleanno molto speciale, io e mia cugina (in bocca al lupo, maturanda!) ci siamo offerte per preparate il dessert (era anche un buon motivo per staccare un attimo dallo studio per gli esami).
Alla fine abbiamo optato per una torta Génoise, volendola ricoprire di pasta di zucchero.. progetto poi abbandonato.

Ore 11.30: avevamo appena scelto la ricetta, le uova erano ancora integre, i fornelli spenti, le ciotole immacolate.. ed il bello era che il pranzo dalla nonna era previsto per mezzogiorno in punto. Ci siamo rimbocccate le maniche e abbiamo cominciato a "spignattare".
Pensate che ce l'abbiamo fatta? Beh ve lo dico dopo..
Intanto vi propongo la rapida e originale alternativa alla pasta di zucchero: IL MARZAPANE!
Ma il mio non è un marzapane qualsiasi, poichè frugando tra gli scaffali della mia zia cuoca abbiamo trovato non mandorle triturate, bensì nocciole.
Per preparare il nostro buonissimo marzapane sono bastati pochi minuti. Ecco la ricetta:

Ingredienti per il marzapane:
- 125 g polvere di nocciole
(ovvero nocciole macinate fini fini; si trova in buste simili alla farina di cocco)
- 150 g zucchero a velo
- 1 albume
- farina q.b.

Rompete un uovo e separate l'albume dal tuorlo (il rosso ci serviva per la torta).
Pesate la polvere di nocciole e aggiungetevi l'albume. Amalgamateli, girando sempre nello stesso senso (aiutatevi con una forchetta) e aggiungete pian piano lo zucchero a velo (come se si trattasse della farina per fare un impasto).
Otterrete un impasto appiccicoso e ancora troppo molle per essere modellato. Aggiungete della farina setacciata per renderlo più compatto. Io sono andata ad occhio, ma credo fossero circa 100 g.
Impastatelo con le mani. Fermatevi appena vi sembra modellabile poichè, trattandosi di farina cruda ed albume, non è un alimento di facile digestione. Alla fine dovreste ottenere un bel panetto di marzapane.
Spolverate con la farina il vostro piano di lavoro e con il mattarello e degli stampini siete pronti per ritagliare le vostre decorazioni.

Poiché il marzapane era tanto, abbiamo po' reinventato la ricetta delle praline.
Ho preso ispirazione dal mio recente viaggio a Vienna e da quei squisiti dolcetti noti come "Palle di Mozart" (cioccolatini ripieni di marzapane).

Praline di marzapane alle nocciole
Ingredienti:
- panetto di marzapane alle nocciole
- cioccolato fondente (ex uovo di pasqua)
- bastoncini / spiedini

Fate a pezzetti il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria in un pentolino. Modellate il marzapane facendone delle palline (io ne ho ricavate circa una ventina). Tagliate gli spiedini alla giusta misura ed infilzate le palline. Quando il cioccolato si è sciolto inzuppateci le palline (Attenti! Potrebbero sciovolare via dal bastoncino). Spalmatele uniformemente di cioccolato e ponetele su un piano (una vaschetta, un piatto, una teglia..) ricoperto da carta forno.
Mettetele a raffreddare in frigorifero per qualche ora (il tempo che il cioccolato si solidifichi).
E' un dessert fresco, simpatico, sfizioso e semplice che possono fare anche i vostri bambini in pochi minuti (beh forse non lo sciogliere a bagnomaria ^^'').
Le possibilità poi sono infinite: si posson decorare con cocco, zuccherini, cioccolato bianco..


PS: Noi non ce le avevamo, ma consiglierei di provare ad aggiungere una nocciola intera nell'impasto della pallina (un po' come nei Baci Perugina). Sperimenterò la prossima volta visto che il mio babbo ha chiesto il BIS!

1 commenti:

Teddy & Co. ha detto...

La torta era buonissima, e le praline...DELIZIOSE, simpatiche da vedere, buonissime da gustare!

mamma orsa

Posta un commento

Visualizzazioni