La Salsa verde:

la ricetta segreta di famiglia

Alla fine sono riuscita a convincere mia mamma a lasciarmi pubblicare la ricetta (che si tramanda da generazioni, oltre a quella della nostra insalata russa).
Provatela perchè è assolutamente fantastica!
Adattissimo alle carni bollite (tacchino, pollo, manzo, lingua salmistrata). A Firenze viene usata come condimento nel panino con il lampredotto.
Credo vada benissimo anche con i carpacci, oppure semplicemente spalmata su una bruschetta (per qualcosa di diverso dai soliti crostini stracchino/salsiccia, capperi/pomodoro, ai funghi)

Salsa Verde
Ingredienti:
- pane raffermo (rieccolo!)
- 1 uovo sodo
- manciata di foglie di prezzemolo
- cetriolini sottaceto
- giardiniera sottaceto
- sale (q.b)
-  olio d'oliva (q.b.)
- filettino d'acciuga (facoltativo)

Ebbene, cosa cambia dalle normali salse verdi che trovate in giro? L'ingrediente segreto! (Ma non ditelo troppo in giro perchè se no non è più segreto..)
Probabilmente non ci troverete mai il filettino d'acciuga o la giardiniera sottaceto.
Per prima cosa ammollate il pane in una bacinella d'acqua (stesso procedimento della panzanella). Il pane vecchio va più che bene.
I passi seguenti sono semplicissimi: è come per fare una maionese.
Tutti gli ingredienti vanno frullati insieme, aggiungendo l'olio a filo.
Le quantità vanno ad occhio (di solito io abbondo di prezzemolo) e comunque della giardiniera non va tutto il barattolo, ma poi sono gusti!

Che ne dite del risultato?

2 commenti:

Alessandra ha detto...

io ci metto i capperi, qualche salato il resto sottaceto e uso l'acciuga anch'io......
e' adorabile sul pane croccante mentre si aspetta che si cucini la pasta....... ahahhaha

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Grazie per avere svelato questo segreto di famiglia, può sempre tornare utile e poi sembra gustosissima.

Anna Luisa

Posta un commento

Visualizzazioni