Strudel di pastasfoglia ripieno al cacao e..

tutto quello che volete!
Infatti si può farcire come si preferisce, anche se la ricetta originale originale lo vorrebbe con mele, cannella, uva sultanina e pinoli.
(Per la ricetta di oggi io ho utilizzato pere, cacao e pinoli.. ma per sbaglio qui sotto ho scritto mele.. comunque è STRAbuono anche con le mele!!)
E' una ricetta della tradizione austriaca (che deriverebbe addirittura dall'Impero bizantino), importata poi in Italia (e in tutto il mondo) e diffusasi in Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia.
In tedesco "strudel" significa vortice (curioso!). Ne esistono di dolci, salati.. insomma per tutti i gusti!

Strudel Pere&Cacao

Ingredienti:
- rotolo di pastasfoglia
- zucchero (4 cucchiai)
- pangrattato q.b.
- 2 pere Kaiser
- cacao in polvere
- cioccolato fondente a scaglie
- pinoli (facoltativi)
- zucchero a velo (facoltativo)

Per cominciare, sbucciate le pere, tagliatele a pezzettoni e mettetele in una ciotola.
Aggiungete 4 cucchiai di zucchero, il cacao e il cioccolato a scaglie (se lo volete un po' "croccante") ed i pinoli e mescolate.
Stendete la pastasfoglia sulla carta forno, tirandola un pochino per renderla più sottile.
Spolverate la sfoglia col pangrattato e versate il contenuto della ciotola al centro (in modo da star lontano dai bordi che andranno arrotolati)
Arrotolate la sfoglia per ottenere quella che mia mamma chiama la classica forma a strudel -__-''
Praticate dei taglietti per far uscire il vapore ed infornate a forno caldo a 180° per 15-20 minuti (finché non si forma una bella crosticina dorata).
PS: Tirate via un po' di pastasfoglia se volete fare delle decorazioni..

Quasi dimenticavo! Tagliate le vostre fettine ben calde e spolverate con una cascata di zucchero a velo!



1 commenti:

babotte quilters ha detto...

wow ho passato tutte le tue ricette,sono incredibili, e dalle foto fatte molto bene si vede a tua passione.....dello strudel qui sopra sento il profumo fino da me. continua a farci sognare Ale

Posta un commento

Visualizzazioni